COACH

L'Area Tecnica è quella più a diretto contatto con gli Atleti e si occupa, non solo degli allenamenti, ma di tutto quanto ad essi afferisce: norme, regolamenti, didattica; con costante attenzione alla mission e all'aggiornamento tecnico specifico sulle attività adattate.

Logo_bocce

Bocce

Logo_Atletica

Atletica

Logo_equitazione

Equitazione

Logo_Nuoto

Nuoto

Logo_Sinv_Scialpino

Sci Alpino

Logo_Sinv_Corsa_Racchette

Racchette da Neve

Logo_sd_rugby

Rugby

Logo_calcio

Calcio

Logo_basket2

Basket

Logo_ginnastica_artistica

Ginnastica Artistica

Logo_ginnastica_ritmica

Ginnastica Ritmica

Logo_pallavolo

Pallavolo

Logo_tennis

Tennis

Logo_canottaggio

Canottaggio

Logo_bowling

Bowling

Logo_Sd_judo

Judo

Logo_Sstennis_tavolo

Tennis Tavolo

Logo_Sinv_Scinordico

Sci di Fondo

Logo_Sinv_Snowboard

Snowboard

Logo_Sdbeachvolley2

Beach Volley

Logo_indoor_rowing

Indoor Rowing

Logo_golf

Golf

Logo_Ssbadminton

Badminton

Logo_Ssfloorball

Floorball

Logo_Sddanza_ sportiva

Danza Sportiva

Logo_Sd_dragon_boat

Dragon Boat

Logo_Sd_pallanuoto

Pallanuoto

Logo_Sdtriathlon

Triathlon

Logo_Sdvela

Vela

LE DISCIPLINE SPECIAL OLYMPICS INTERNATIONAL 

I regolamenti dell'attività motoria e sportiva effettuata con il Programma Special Olympics sono stati adeguatamente adattati alle abilita' speciali differenti che le persone con disabilità intellettiva possono presentare. L'attività sportiva consente di ottenere benefici a livello fisico, psicologico e cognitivo. Questo vale per tutti e a maggior ragione per le persone con disabilità intellettiva. 

L'Articolo 1 del Regolamento Internazionale Special Olympics riporta i principi fondamentali sui quali si basa tutta l'attivita', riportiamo i principali:
  • gli allenamenti devono essere condotti da personale specializzato di Special Olympics che metta in evidenza le reali abilita' dell'allievo e dia la giusta importanza alla prestazione. Allo stesso tempo l'istruttore dovra' lavorare per l'acquisizione di autonomia da parte del ragazzo, sia per la gestione della propria persona, sia per la gestione dell'attività sportiva (allenamento e gare); ­
  • ogni performance e' una vittoria personale a prescindere da come gli atleti si classificano. Ogni atleta e' premiato con una medaglia; ­ possono partecipare persone di tutte le eta' (a partire dagli 8 anni ) e di tutti i livelli di abilita'. I regolamenti sono stati adattati per permettere la piu' ampia partecipazione;­
  • ogni Atleta gareggia con altri con le stesse abilita'

Noi crediamo che l'attivita' sportiva concepita secondo questi principi sia il mezzo piu' efficace per sviluppare l'autonomia personale, l'autostima e per creare momenti di integrazione sociale. Per ogni disciplina vengono organizzati a livello regionale vari incontri, giochi, meeting, tornei ed a livello nazionale i Giochi Nazionali. La gestione tecnica dei Giochi Nazionali e' affidata ad uno staff tecnico nazionale che lavora tutto l'anno per la realizzazione di competizioni eque ed in condizioni di massima sicurezza. L'organizzazione delle manifestazioni nazionali e' affidata ad un Comitato Organizzatore che cura, nel rigoroso rispetto delle necessita' degli Atleti, tutti gli aspetti logistico-organizzativi. In ogni disciplina sportiva possiamo affidarci ad uno staff tecnico nazionale qualificato, coordinato a livello centrale, che si occupa di regolamentare ogni manifestazione nazionale, seguendo le direttive di Special Olympics International, tenendo però sempre presente gli adattamenti necessari per la realta' italiana. 
Le discipline sportive presenti nel programma Special Olympics International sono moltissime. In Italia gli sport praticati sono in continuo aumento. Qui di seguito puoi trovare tutti i regolamenti delle discipline ufficiali praticate in Italia.